Mike Schena

Mike Schena,

ha conseguito la laurea in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Bergamo, con tesi sperimentale intitolata “I Serial Killer – Ieri e Oggi”, dove ha svolto il tirocinio post lauream come ricercatore clinico del dott. Attà Negri, con pubblicazione della ricerca scientifica “Pattern
relazionali nella prima seduta di pazienti fobici, depressi, ossessivi e DAP” e relativa presentazione in data 25 giugno 2014 alla 45° Conferenza Internazionale di Ricerca Psicoterapeutica tenutasi a Copenaghen.

È iscritto all’albo A dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL) dal 12/02/2015, n° 17709.
Socio dell’Istituto Rorschach Forense (I.R.F) – Associazione Italiana di Psicodiagnostica Rorschache Psicologia Forense.

In ambito clinico, ha conseguito vari attestati di completamento di corsi clinici in: Tecniche di Negoziazione, Comunicazione efficace con la PNL, Autostima Personale, Responsabile Gestione Risorse Umane, Psicologia della Nutrizione, Intelligenza Emotiva in ambito infantile, adulto, di
coppia, lavorativo.

Nel 2017 e 2018, ha svolto formazione come psicologo nell’ambito delle Cure palliative e Terapie del Dolore per i malati terminali, presso l’hospice della “Fondazione Cardinale Gusmini” di Vertova. Ha quindi maturato esperienza clinica anche sull’elaborazione del Lutto.
Psicoterapeuta in formazione presso la Scuola di specializzazione quadriennale in Psicoterapia Ipnotica ad indirizzo neo-ericksoniano A.M.I.S.I. (Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica). 

In ambito criminologico, ha svolto inoltre una formazione di base attraverso corsi di Comunicazione Non Verbale e Facial Action Coding System (FACS), Tecniche di Riconoscimento della Menzogna, nonché Corso Internazionale di Psicologia Criminale.
Infine, nell’anno 2018/2019 ha frequentato, presso l’Accademia Internazionale di Scienze Forensi (AISF), il “Corso pratico di Alta Formazione in Psicologia Investigativa, Psicologia Giuridica, Psicopatologia e Psicodiagnostica Forense”, tenuto dalla CSI Academy (con la partnership scientifica dell’AISF – Accademia Internazionale delle Scienze Forensi).
Alla conclusione del suddetto corso, ha presentato una tesi d’esame finale sull’analisi del coldcase di Maura Fondacci, avente come relatrice la dott.ssa Roberta Bruzzone, con votazione finale di 110 e lode, conseguendo il titolo di “Esperto in Psicologia Investigativa, Psicologia Forense e Psicodiagnostica applicata in ambito civile e penale”.
Esercita la libera professione come Psicologo nel proprio studio privato a Bergamo.
Sito internet: www.lineapsicologo.com

Skills

Posted on

Luglio 1, 2018